Progetto PAD

 
(Public Access Defibrillation, pubblico accesso alla defibrillazione)

Il progetto PAD ha lo scopo di diffondere in maniera massiva, le manovre di rianimazione cardio polmonare e l'uso di un defibrillatore semi automatico da parte di personale sanitario e non sanitario, al di fuori del personale professionista dell’emergenza, debitamente addestrato.
Bastano alcune semplici manovre e l'impiego di una macchina capace di erogare una scossa elettrica terapeutica e possiamo salvare la vita ad una persona colpita da un arresto cardiaco improvviso.

A tal fine, come citato dalla DGR 4717 del 23.1.2013, le categorie di soggetti che devono essere addestrati alle manovre di rianimazione cardiopolmonare di base e abilitati all’uso dei defibrillatori semiautomatici sono:

  • infermieri e soccorritori esecutori che operano nel sistema di emergenza sanitario extraospedaliero;
  • personale operante nel contesto di società sportive professionistiche e dilettantistiche (dirigenti, allenatori, istruttori di discipline sportive, ecc)

Le categorie per cui è utile e FORTEMENTE RACCOMANDATO l'addestramente alle manovre di rianimazione cardiopolmonare di base e abilitati all’uso dei defibrillatori semiautomatici sono:

  • personale appartenente a corpi ed organismi istituzionali (Carabinieri, PdS, GdF, VVF, Protezione civile ecc.);
  • personale impiegato in luoghi  ove vi sia un elevato afflusso di utenti (aerei ed aeroporti, navi e stazioni marittime, treni e stazioni ferroviarie, metropolitane, stadi, centri commerciali, hotel, ecc);
  • soggetti singoli, gruppi, studenti di ogni ordine e grado, lavoratori inseriti nelle squadre di emergenza secondo i criteri definiti dalle normative sulla sicurezza sui posti di lavoro;
  • familiari di persone cardiopatiche o con precedenti di arresto cardiaco.
Le strutture, le organizzazioni e tutti i soggetti che intendono dotarsi di uno o più DAE devono presentare un progetto alla AAT, Articolazione Aziendale Territoriale, di riferimento.

La P.A. Croce Verde Pioltello supporterà il richiedente nella fase di richiesta alla AAT 118 di Milano o altra AAT della Regione Lombardia.

PER APPROFONDIMENTI E ULTERIORI INFORMAZIONI, CONTATTARE LA PERSONA REFERENTE DEL PROGETTO PER LA P.A. CROCE VERDE PIOLTELLO, AL SEGUENTE INDIRIZZO E-MAIL
: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.